Sarà chiusa al traffico un’altra fetta della Marina

Unione Sarda,
Cronaca di Cagliari, pag. 23
Giovedì 21 agosto 2014

Aree pedonali.

Si moltiplicano le aree pedonali in città. Un’altra fetta della Marina verrà presto chiusa alle auto, forte delle ultime sperimentazioni nelle strade del centro. A partire da quella del Corso, che viene chiuso (la sera) nei fine settimana. La Giunta comunale sta preparando una delibera per vietare alle auto la parte bassa di via Baylle, mentre è stata bocciata la proposta di Confesercenti di liberare anche la parte alta.
Col nuovo provvedimento non sarà più possibile, dopo via del Mercato Vecchio, svoltare a destra e scendere in via Roma: lì verrà estesa la zona off-limits alle auto che ora si ferma in via Sardegna. Non cambierà nulla nella parte alta di via Baylle.
La novità di questa stagione estiva è la scomparsa dei posti-auto di fronte all’ex palazzo delle Poste. Le lamiere hanno lasciato spazio a sedie e tavolini di alcuni locali che si affacciano sulla via storica del commercio cagliaritano. Ma la Confesercenti ha insistito tanto per rendere inaccessibile alle auto anche la parte alta della strada, una soluzione che l’esecutivo di Palazzo Bacaredda per adesso ha bocciato perché è l’unica via d’accesso in quel versante del rione.
La chiusura al traffico crea sempre malumori all’inizio ma poi viene rivalutata: così è successo alla Marina, a Villanova e nel Corso per questa fase di pedonalizzazione a singhiozzo. L’anno scorso l’esperimento è stato esteso anche al Poetto e così sarà il futuro col nuovo lungomare. L’addio alle auto è ormai certo anche in piazza Palazzo e, in base alle intenzioni della Giunta, il numero di strade e zone pedonali è destinato a crescere.

Pin It

Commenti sono chiusi